Sabato Smile Circus a Taranto:sorrisi & solidarietà




Centinaia di artisti di strada e un unico grande comune denominatore: la solidarietà.

Sabato 17 marzo, nella città dei due mari sbarca l’allegra carovana dello Smile Circus – Il Circo del Sorriso, un caleidoscopio di musica e colori con cui l’Associazione Smile, in collaborazione con il comune di Taranto e la Confcommercio Taranto, travolgerà adulti e bambini in una serata all’insegna del divertimento e del sostegno sociale. A mettere in moto questa iniziativa è stato proprio il desiderio di correre in aiuto all’associazione Pten Italia che si occupa di promuovere la conoscenza delle sindromi PHTS e di sostenere la ricerca per combattere tutte le patologie tumorali.

Ed è proprio alla forza della ricerca che si affida il canto di speranza di Enza, mamma di tre bambini meravigliosi: «Il più piccolo ha soli cinque anni ed è affetto da sindrome di Bannayan Riley Ruvalcaba, causata proprio dalla mutazione del gene PTEN. É un bimbo raro e speciale, perché sa dare forza a chi, dovrebbe a darla a lui. La ricerca è speranza per mio figlio e per tanti adulti, ragazzi e bambini che come lui, combattono da sempre con un nemico sconosciuto ed incontrollabile. Ci aiuta a trovare la forza di andare avanti, di non arrenderci mai». Parole forti e toccanti, da cui il presidente dell’Associazione Smile, Manuel Manfuso, si è lasciato ispirare promuovendo un evento che vedrà gli stessi spettatori protagonisti e sostenitori di questa missione solidale: «Io credo nella scienza e credo nella potenza dell’arte, penso che come promotore culturale ho il dovere morale di regalare un sorriso che profumi di Speranza, una magia capace di colorare vite consumate dalla malattia, dalla preoccupazione».

Con lo stesso spirito che ha accompagnato l’Associazione, impegnata da oltre due anni a circondare di sorrisi tutta la Puglia, si delineano i contorni di questo nuovo appuntamento che prenderà il via con la tradizionale parata musicale di tutti gli artisti presenti, alle ore 19.00 da Via Di Palma angolo Via Duca Degli Abbruzzi. Ad aprire le danze, due Street Band dall’energia incontenibile: i sedici musicisti della Quattro Per Quattro che riscalderanno l’atmosfera a ritmo di funky, jazz, blues e soul, creando una performance originale ed esplosiva nata per strappare un sorriso alla gente in uno spirito di festa e condivisione, e i percussionisti pugliesi “Assurd Batukada” pronti a far ballare la città con le loro travolgenti sonorità brasiliane ed evocazioni musicali afrocubane.

Sarà il divertimento a regnare in Piazza della Vittoria, in compagnia del Circo dis-tratto, un concentrato di allegria e trepidazione offerto dal simpatico trampoliere, intento a mantenere l’equilibrio a due metri dal suolo mentre farà volteggiare per aria palline, clave, sciabole e cappelli. Altro campione dell’arte circense è ManuCircus, incredibilmente bravo nel manipolare oggetti di diversa natura, fuoco e fiamme. Sarà difficile distogliere lo sguardo dal cielo e non ammirare la straordinaria acrobata fiorentina Ilaria Manigrassi, protagonista di uno spettacolo di giravolte, cadute e arrampicate tra i tessuti, con cui andrà a creare pose sbalorditive e appariscenti a sei metri d’altezza. Una pioggia di sorrisi è attesa anche per i numeri di clowneria e giocoleria dei tre simpatici trampolieri “Polvere di Stelle” – Ilaria Laterza, Vito Furio, Vendaval e Grissino a disposizione dei più piccoli per creare strabilianti sculture di palloncini.




E in una grande festa in cui tutti gli artisti saranno liberi di esprimere a pieno il proprio talento e la propria creatività, non poteva mancare il pittore di Action Painting che si lascerà trasportare dalle sue emozioni e sensazioni per dar vita alle figure tipiche dell’espressionismo astratto, lanciando sulla tela i diversi colori.

Tutt’altro genere di creatività è quello che verrà sprigionato nel laboratorio “Sospiri di Bolle” della bella Fiocchettina: uno spettacolo tra musica e magia che rivelerà ai bambini tutti i trucchi per creare un liquido perfetto e ottenere bolle di sapone di ogni forma e dimensione, da qualsiasi materiale da riciclo. Un vero e proprio “Paese delle Meraviglie”, quindi, dove non mancheranno le mascotte dei supereroi più amati, da Iron Man a Capitan America, e le attrattive per i più grandi, trepidanti di ammirare dal vivo il campione del freestyle di calcio, Alessandro Colazzo, protagonista del video ufficiale dell’U.S. Lecce e noto per essersi esibito nel pre-partita di Roma-Milan allo Stadio Olimpico. A chiudere in bellezza questo quadro, uno Street Show supportato dal progetto “Free Family Project”: ben 500 ballerini, diretti dal coreografo Vincenzo D’Alconzo, si muoveranno a passi di hip-hop e street dance sotto lo sguardo incantato dei presenti.

In Piazza Maria Immacolata il mercatino della Creatività, hobbisti scelti tra i migliori della Puglia.




Ma la bellezza vera resta nel cuore di questo evento, reso possibile grazie al contributo dell’Associazione New Scooby-Doo, Endas Taranto e alla profonda sensibilità degli artisti provenienti da tutte le province della Puglia. Daltronde, come recita una celebre frase di Phineas Taylor Barnum, «L’arte più nobile è quella di rendere felici gli altri», ed è per questo che al termine di ogni esibizione, ciascuno di loro porgerà il cappello per lasciar spazio al senso di solidarietà del popolo tarantino, a dimostrazione di quanto amore abbia da offrire questa terra.

Fondamentale, inoltre, si è rivelato il supporto da parte dell’assessore allo sviluppo economico, turismo e marketing territoriale Valentina Tilgher, che sin da subito ha scelto di sposare l’iniziativa. Presenti anche l’agenzia di sicurezza SECUR TEAM e i volontari dell’U.N.A.C. (Unione Nazionale Arma dei Carabinieri), indispensabile presenza al fine di garantire sicurezza e ordine pubblico.

La raccolta fondi è sostenuta anche dall’associazione Arcobaleno nel Cuore e Tutti gli Amici del Mini Bar promotori della campagna sociale “Ie jesche pacce pe te” a favore dei bambini del Reparto Pediatria Ospedaliera SS. Annunziata di Taranto. —

Qui la mappa delle manifestazioni