A Roca è stata riaperta una tomba messapica del V secolo per il recupero di una sepoltura

Gli antropologi del Laboratorio di Antropolologia Fisica dell’Università di Lecce,a Roca hanno riaperto una tomba messapica datata al V secolo a.C. per il recupero dei resti scheletrici.
Dalla tomba è stata rinvenuta una sepoltura bisoma di un adulto e un subadulto (sarebbe un bambino di 5 anni circa anche se è tutto da definire): una rarità in questa necropoli caratterizzata da deposizioni singole o tombe collettive con deposizioni differite.

Diversi hanno interpretato questo rinvenimento un papà che abbraccia suo figlio. Una immagine tenera, ma che andrebbe definita meglio in laboratorio.



 

 

Fonte immagini: pagina Facebook del Laboratorio di Antropologia Fisica dell’Università di Lecce